Vertigini
Alliance Cicatrici
Nutraceutici
Farmaexplorer.it

Trattamento medico dei sintomi del tratto urinario inferiore e iperplasia prostatica benigna


Il trattamento farmacologico dei sintomi del basso tratto urinario ( LUTS ) in pazienti con iperplasia prostatica benigna ( BPH ) si basa su alfa -bloccanti e inibitori della 5-alfa-reduttasi, da soli o in combinazione.
La Silodosina ( Urorec ), un alfa-bloccante specifico per alfa-1A, è l' unica novità in questo gruppo di farmaci.
Questo paradigma classico sta per essere messo in discussione da antimuscarinici, inibitori della 5-fosfodiesterasi ( PDE5i ) e dagli agonisti beta3-adrenergici.

La Silodosina è efficace nel ridurre l’iperplasia prostatica benigna e i sintomi del basso tratto urinario, tra cui la nicturia; può causare eventi avversi cardiovascolari.

I farmaci antimuscarinici da soli o in combinazione con alfa-bloccanti migliorano i sintomi di riempimento vescicale senza alcun effetto dannoso riguardo alla funzione di svuotamento.


Solo gli inibitori PDE5 migliorano l’iperplasia prostatica benigna e i sintomi delle basse vie urinarie.
La combinazione di PDE5i con alfa-bloccanti fornisce un migliore controllo sintomatico rispetto ai soli alfa-bloccanti.

Un confronto testa-a-testa tra Tadalafil ( Cialis ) 5 mg/die e Tamsulosina ( Omnic, Pradif ) 0.4 mg/die ha dimostrato che questi farmaci forniscono lo stesso miglioramento nella ipertrofia prostatica benigna e nella riduzione dei sintomi del basso tratto urinario, e, sorprendentemente, lo stesso miglioramento del flusso urinario.
Gli studi precedenti con Tadalafil non avevano mostrato alcun effetto di Tadalafil sul flusso.
Inoltre, Tadalafil, ma non la Tamsulosina, migliora la funzione sessuale.

Mirabegron ( Betmiga ), il primo agonista beta3-adrenergico, migliora la ipertrofia prostatica benigna e i sintomi del basso tratto urinario negli uomini con ostruzione della vescica, ma non diminuisce il flusso urinario o la pressione detrusoriale.

Il trattamento medico standard per l’iperplasia benigna della prostata e i sintomi del basso tratto urinario è ancora basato sugli alfa-bloccanti, 5-ARI o la loro combinazione.
In futuro, il trattamento diventerà individualizzato, sulla base dei sintomi, presenza di disfunzione sessuale e rischio di progressione della ipertrofia prostatica benigna. ( Xagena2013 )

Silva J et al, Curr Opin Urol 2013; Epub ahead of print

Uro2013 Farma2013


Indietro