Nutraceutici
Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Trattamento della stitichezza


Il Lattulosio è un disaccaride sintetico , costituito da galattosio e fruttosio, che viene scarsamente assorbito.
A livello intestinale ( colon ) il Lattulosio viene degradato ad opera della flora intestinale. L'ambiente intestinale diventato così acido , favorisce la crescita dei Lattobacilli ( Lactobacillus acidophilus , Lactobacillus bifidis ) a scapito dei batteri coliformi putrefattivi , potenzialmente patogeni. Inoltre il Lattulosio favorisce la motilità intestinale con conseguente formazione di feci soffici e voluminose , normalizzando la funzione escretoria.
Nel lattante il Lattulosio induce lo sviluppo di una flora intestinale simile a quella ottenuta per alimentazione con il latte materno.

In Farmacia un prodotto a base di Lattulosio è l' Epalfen in bustine ( pediatrico : 3 grammi ; adulti : 6 grammi ) o in sciroppo. Epalfen può essere assunto anche in un'unica somministrazione ( preferibilmente la mattina a digiuno o la sera prima del pasto ).

Posologia e modo di somministrazione: 1 misurino di sciroppo corrisponde a 6 g di Lattulosio granulare in buste.
Adulti stipsi : 12 g (= 2 misurini) al giorno come dose iniziale, seguiti da 6 g ( = 1 misurino ) al giorno come terapia di mantenimento. In certi soggetti può essere richiesta una dose iniziale più alta (12-24 g = 2-4 misurini al giorno) che deve essere quindi progressivamente ridotta fino all'ordinaria dose di mantenimento.
Bambini da 6 a 14 anni: 12 g (= 2 misurini) al giorno come dose iniziale, seguiti da 6 g (= 1 misurino) al giorno come terapia di mantenimento.
Bambini da 1 a 5 anni: 3-6 g (= 1/2-1 misurino) al giorno.
Lattanti 3 g (= 1/2 misurino) al giorno.
Nei bambini non superare 7 giorni di terapia senza consultare il medico. Non superare le dosi consigliate.

Le principali controindicazioni all'uso del Lattulosio sono : ipersensibilità individuale verso un componente del prodotto , galattosemia.
Nonostante che il Latt ulosio sia uno zucchero scarsamente assorbibile e non metabolizzato , i pazienti con diabete devono informare il proprio medico curante.

In rari casi il Lattulosio può causare produzione di gas e crampi addominali. Tali sintomi sono, in genere, di lieve entità, e recedono spontaneamente dopo i primi giorni di trattamento. Solo in caso di comparsa di diarrea è opportuno sospendere la terapia.
In casi eccezionali, dopo lungo trattamento, si può manifestare la possibilità di una perdita di elettroliti.

L'efficacia terapeutica del Lattulosio può risultare ridotta se il farmaco viene assunto contemporaneamente ad agenti battericidi a largo spettro ed antiacidi.

I pazienti in terapia con Digitale devono consultare il proprio medico prima di assumere il Lattulosio , perché può portare ad una deplezione del potassio.

Come per tutti i farmaci contro la stipsi , l'uso continuativo dei lassativi può provocare assuefazione. Inoltre i lassativi non devono essere impiegati in presenza di dolori addominali , nausea e vomito.
Se la costipazione è ostinata consultare il medico. ( Xagena2002 )



Indietro