Nutraceutici
Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Trattamento dei pazienti con disturbo ossessivo-compulsivo


E’ stata compiuta una revisione sistematica dell’efficacia della terapia farmacologica per il disturbo ossessivo-compulsivo.

Sono stati selezionati 25 studi.

Il trattamento con Clomipramina ( Anafranil ) e gli inibitori selettivi del riassorbimento della serotonina ( SSRI: Fluvoxamina [ Dumirox ], Sertralina [ Zoloft ], Citalopram [ Seropram ], Escitalopram [ Cipralex ] ) ha prodotto risultati simili, ad eccezione della più bassa percentuale di aderenza riscontrata nel caso della Clomipramina a causa degli effetti indesiderati.

E’ stato osservato che la durata minima del trattamento con un dosaggio efficace giornaliero è di 8 settimane.

Una strategia che si è dimostrata efficace negli individui refrattari alla monoterapia con i farmaci SSRI è rappresentata dall’aggiunta degli antipsicotici atipici ( Risperidone [ Risperdal ], Olanzapina [ Zyprexa ], Quetiapina [ Seroquel ].

Secondo l’Autore, la Fluvoxamina o la Sertralina sono i farmaci di prima scelta nei pazienti con disturbo compulsivo-ossessivo, mentre gli antipsicotici atipici possono essere aggiunti qualora il disturbo non risponda al trattamento con SSRI. ( Xagena2009 )

Choi YJ, J Am Acad Nurse Pract 2009; 21: 207-213


Psyche2009 Farma2009


Indietro