Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Striverdi Respimat, soluzione per inalazione a base di Olodaterolo, nelle persone con broncopneumopatia cronica ostruttiva


Striverdi Respimat facilita la respirazione nelle persone affette da broncopneumopatia cronica ostruttiva ( BPCO ).
La BPCO è una malattia cronica dei polmoni che causa fiato corto e tosse. La BPCO è associata a condizioni croniche di bronchite ed enfisema.
Poiché la BPCO è una malattia cronica, Striverdi Respimat deve essere assunto ogni giorno e non solo quando si verifichino difficoltà respiratoria o altri sintomi della BPCO.

Striverdi Respimat contiene il principio attivo Olodaterolo che è un broncodilatatore a lunga durata d’azione ( beta 2 agonista a lunga durata d’azione ) che dilata i bronchi e facilita la respirazione. L’uso regolare di Striverdi Respimat può anche essere d’aiuto quando si sviluppi fiato corto associato alla malattia e a minimizzare gli effetti della malattia sulla vita quotidiana.

Controindicazioni

Striverdi Respimat non deve essere impiegato se il paziente è allergico a Olodaterolo o a uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale.

Avvertenze e precauzioni

Il paziente deve rivolgersi al medico prima di far uso di Striverdi Respimat se soffre di asma ( non deve usare Striverdi Respimat per il trattamento dell’asma ); se soffre di malattie di cuore, se ha valori pressori elevati, se soffre di epilessia, se soffre di tireotossicosi ( una patologia tiroidea ), se soffre di aneurisma ( dilatazione anomala di un’arteria ), se soffre di diabete mellito, se soffre di grave compromissione epatica per il fatto che Striverdi Respimat non è stato studiato in questa popolazione di pazienti, se soffre di grave compromissione renale per il fatto che l’esperienza con Striverdi Respimat in questa popolazione di pazienti è limitata, in caso di intervento chirurgico programmato.

Durante il trattamento con Striverdi Respimat, se il paziente manifesta oppressione toracica, tosse, affanno o mancanza di respiro immediatamente dopo aver usato il medicinale, è necessario interrompere l’utilizzo del medicinale e informare immediatamente il medico. Questi possono essere segni di una condizione chiamata broncospasmo.

Se la respirazione del paziente peggiora o se si verifica una eruzione cutanea, gonfiore o prurito immediatamente dopo l’utilizzo dell’inalatore, è necessario sospendere l’uso di Striverdi Respimat e informare immediatamente il medico.

Se dovesse manifestarsi un qualsiasi effetto indesiderato che interessa il cuore ( aumento della frequenza cardiaca, aumento della pressione del sangue e/o aumento di sintomi come il dolore al torace ), è necessario informare immediatamente il medico.

Qualora dovesse manifestarsi spasmo muscolare, debolezza muscolare o ritmo del cuore anomalo, è necessario consultare il medico poiché queste condizioni possono essere correlate a bassi livelli di potassio nel sangue ( ipokaliemia ).

Striverdi Respimat è indicato per il trattamento di mantenimento della broncopneumopatia cronica ostruttiva. Non deve essere utilizzato per il trattamento di attacchi improvvisi di mancanza di respiro o affanno.

Striverdi Respimat non deve essere impiegato assieme ad alcuni medicinali contenenti agonisti beta-adrenergici a lunga durata d’azione, come Salmeterolo o Formoterolo.

Se il paziente assume regolarmente medicinali beta-adrenergici a breve durata d’azione, come Salbutamolo, può continuarli ad usarli solo per alleviare i sintomi acuti come la mancanza di respiro.

Striverdi Respimat non deve essere somministrato a bambini o ad adolescenti ( sotto i 18 anni di età ).

Interazioni farmacologiche

Il medico deve essere informato se il paziente sta assumendo o ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, in particolare, se sta usando:

- medicinali per problemi respiratori che sono simili a Striverdi Respimat ( farmaci beta-adrenergici ). Il paziente potrebbe manifestare con maggiore probabilità effetti indesiderati;

- medicinali chiamati beta-bloccanti che sono usati per l’elevata pressione arteriosa o altri problemi di cuore ( come Propranololo ) o per il glaucoma ( come Timololo ). Questi farmaci possono provocare la perdita dell’effetto di Striverdi Respimat;

- medicinali che abbassano i livelli di potassiemia. Questi comprendono: steroidi ( ad es. Prednisolone ), diuretici, medicinali per problemi respiratori come Teofillina. Se il paziente fa uso di questi medicinali assieme a Striverdi Respimat, può manifestare sintomi di spasmo muscolare, debolezza muscolare o ritmo cardiaco anomalo;

- antidepressivi triciclici o inibitori della MAO ( come Selegilina o Moclobemide ), che sono usati per trattare disturbi neurologici o psichiatrici come la malattia di Parkinson o la depressione. L’uso di questi medicinali aumenta la probabilità che il paziente manifesti effetti indesiderati che interessano il cuore.

Gravidanza, allattamento e fertilità

Se è in corso una gravidanza, la si sospetti o la si sta pianificando, o se la paziente sta allattando è necessario chiedere consiglio al medico prima di assumere questo medicinale.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Non sono stati condotti studi sugli effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari. Se il paziente avverte capogiri mentre assume Striverdi Respimat, non deve guidare né utilizzare alcuno strumento o macchinario.

Somministrazione

Striverdi Respimat è solo per uso inalatorio, ed è efficace per 24 ore. Pertanto è necessario assumere Striverdi Respimat solo una volta al giorno, se possibile alla stessa ora del giorno. Ogni volta si devono assumere due erogazioni.

Poiché la BPCO è una malattia cronica, Striverdi Respimat deve essere assunto ogni giorno e non solo quando si presentano problemi di respirazione. Non devono essere assunte dosi superiori a quella raccomandata.
Una maggiore assunzione di Striverdi Respimat può causare un maggior rischio di manifestare un effetto indesiderato come dolore al torace, ipertensione o ipotensione, battito cardiaco accelerato o irregolare o sensazione di percepire il proprio battito cardiaco, capogiri, nervosismo, difficoltà a dormire, ansia, cefalea, tremore, bocca secca, crampi muscolari, nausea, affaticamento, malessere, bassi livelli di potassio nel sangue, alti livelli di glicemia o acidemia.

Qualora il paziente dovesse dimenticare di assumere una dose, è necessario inalare solo una dose alla solita ora il giorno successivo. Non deve essere assunta una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose.

Prima di interrompere il trattamento con Striverdi Respimat, è necessario rivolgersi al medico. Se si interrompe il trattamento con Striverdi Respimat, i segni e i sintomi della BPCO possono peggiorare.

Effetti indesiderati

Come tutti i medicinali, Striverdi Respimat può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.
La valutazione degli effetti indesiderati si basa sulle seguenti frequenze: Molto comune: può interessare più di 1 su 10 persone; Comune: può interessare fino a 1 su 10 persone; Non-comune: può interessare fino a 1 su 100 persone; Raro: può interessare fino a 1 su 1.000 persone; Molto raro: può interessare fino a 1 su 10.000 persone; Non-nota: la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili.

Gli effetti indesiderati non-comuni sono: nasofaringite ( secrezioni nasali ), capogiri, eruzione cutanea; mentre quelli rari sono: artralgia ( dolore alle articolazioni ), ipertensione.

Possono anche presentarsi effetti indesiderati che notoriamente si verificano con alcuni medicinali per problemi respiratori simili a Striverdi Respimat ( farmaci beta-adrenergici ). Questi possono essere: battito cardiaco accelerato o irregolare o sensazione di percepire il proprio battito cardiaco, dolore al torace, alta o bassa pressione arteriosa, tremore, cefalea, nervosismo, difficoltà a dormire, capogiri, secchezza della bocca, nausea, crampi muscolari, affaticamento, malessere, bassi livelli di potassio nel sangue ( che possono causare sintomi di spasmo muscolare, debolezza muscolare o ritmo cardiaco anomalo ), alti livelli di glicemia o eccesso di acido nel sangue ( che può causare sintomi di nausea, vomito, debolezza, crampi muscolari e respiro accelerato ).

Dopo la somministrazione di Striverdi Respimat si possono verificare reazioni allergiche immediate come eruzione cutanea, orticaria, gonfiore della bocca e del viso o improvvisa difficoltà a respirare ( edema angioneurotico ) o altre reazioni di ipersensibilità.

Inoltre, come con tutti i medicinali inalatori, alcuni pazienti possono manifestare oppressione toracica, tosse, affanno o mancanza di respiro inattesi immediatamente dopo l’inalazione ( broncospasmo ). ( Xagena2016 )

Fonte: AIFA, 2016

Pneumo2016 Farma2016


Indietro