Vertigini
Alliance Cicatrici
Nutraceutici
Farmaexplorer.it

La Betaistina nel trattamento delle sindromi vertiginose


Poiché la causa che fa precipitare le vertigini, il sito della lesione e, soprattutto, gli effetti sulla vita quotidiana del paziente sono difficili da identificare, una meticolosa analisi della storia clinica e un attento esame obiettivo sono obbligatori per stabilire le necessarie indagini strumentali e di laboratorio per una corretta diagnosi e un vantaggioso approccio terapeutico.

Poiché l'eziologia dei disturbi dell'equilibrio è spesso sconosciuta, il trattamento delle vertigini si basa sull'uso di farmaci sintomatici e, attualmente, viene adottato un approccio combinato di un percorso farmacologico, riabilitativo e chirurgico.
Tuttavia, il trattamento farmacologico è più frequentemente utilizzato.

I farmaci con effetto antivertiginoso modulano l'attività dei neuromediatori coinvolti nel controllo del sistema vestibolare ( GABA, Acetilcolina, Istamina ).
In generale, inducono una diminuzione dell'attività nervosa ( farmaci vestiboloplegici ).
Betaistina

La Betaistina ( Vertiserc ) svolge un ruolo significativo nella terapia del paziente affetto da vertigini per la sua modalità di azione.
La Betaistina provoca non solo una specifica inibizione dei neuroni del nucleo vestibolare laterale, ma coinvolge anche, centralmente, la neurotrasmissione istaminergica e perifericamente il microcircolo del sistema cocleo-vestibolare, nonchè l'attività delle cellule ciliate dell'ampolla.

L'efficacia clinica della Betaistina nella malattia di Ménière e, più in generale, sui sintomi vertiginosi è stato documentato in oltre 100 studi clinici, principalmente studi in doppio cieco controllati.

Una meta-analisi ha rivalutato l'efficacia clinica della Betaistina nei casi di cupolo-canalolitiasi ( VPPB; vertigine parossistica posizionale benigna ) e nei casi secondari a insufficienza vertebro-basilare arteriosa, escluse le vertigini associate alla malattia di Ménière.
La meta-analisi, effettuata su 7 studi randomizzati e controllati con placebo, in doppio cieco, ha confermato il beneficio terapeutico e l'utilità del trattamento con Betaistina nella cupolo-canalolitiasi e in quelle forme secondarie a deficit arterioso vertebro-basilare, indipendentemente dalle cause specifiche del deficit stesso.

L'efficacia clinica della Betaistina potrebbe essere spiegata sia per l'effetto istaminergico della vasodilatazione del microcircolo cerebrale e dell'orecchio interno, e dall'azione a livello del sistema istaminergico centrale come un debole agonista H1 e antagonista H3 migliorando il processo di compensazione vestibolare e riducendo l'attività spontanea dei recettori vestibolari periferici.
Inoltre, la riduzione del numero di attacchi di vertigine parossistica posizionale, in caso di cupolo-canalolitiasi, è probabilmente associata sia al miglioramento del flusso sanguigno labirintico, con relativa salvaguardia del trofismo maculare, e una modulazione dell'attività neuronale con relativa riduzione di qualsiasi eccessiva riflettività vestibolare di natura periferica o centrale.
Probabilmente, questa efficacia implica, soprattutto, la presenza di disturbi di microcircolazione in un gran numero di casi trattati. Questi disturbi potrebbero, infatti, indurre condizioni che facilitano l'insorgenza di sintomatologia cronica.

Le manovre liberatorie e di riposizionamento rimangono il trattamento di scelta per la vertigine parossistica posizionale.
In questi casi, la Betaistina è, principalmente, un trattamento sintomatico e strumento utile nei casi ricorrenti o nei casi resistenti a trattamento fisico.

La massima efficacia della Betaistina si ottiene con lunghi periodi di trattamento di 3-8 settimane e con dosi giornaliere da 32 a 36 mg.
Le alte dosi, fino a 48 mg/die, o periodi di trattamento prolungati fino a 4 mesi, possono essere utili in pazienti selezionati per controllare i sintomi vertiginosi. ( Xagena2006 )

Della Pepa C, Guidetti G, Eandi M, Acta Otorhinolaryngol Ital 2006; 26: 208-215

Neuro2006 Oto2006 Farma2006


Indietro