Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Antibiotici: tetracicline


Le tetracicline sono antibiotici ad ampio spettro che trovano impiego principalmente nel trattamento delle infezioni del tratto respiratorio, dell’apparato genitale, e nel trattamento dell’acne.
Le tetracicline sono sempre meno prescritte a causa del diffondersi di resistenze batteriche.

Tra le tetracicline si ricordano: Tetraciclina, Demeclociclina, Doxiciclina, Limeciclina, Minociclina e Oxitetraciclina.

La terapia con tetracicline è sconsigliata nei soggetti con insufficienza epatica e renale.
Inoltre, a causa della loro capacità di legarsi al calcio, possono depositarsi nell’osso in fase di crescita e nei denti, causandone colorazione ed ipoplasia dentaria.

L’impiego delle tetracicline è sconsigliato nei soggetti pediatrici di età inferiore ai 12 anni e nelle donne in gravidanza o in fase di allattamento.

Gli effetti indesiderati delle tetracicline sono: vomito, diarrea, disfagia ed irritazione esofagea.
L’assunzione di tetracicline, in rari casi, può dar luogo ad epatotossicità, discrasie ematiche, fotosensibilità, rash, dermatite esfoliativa, orticaria, angioedema, anafilassi e pericarditi.
In alcuni casi, le tetracicline possono causare cefalea e disturbi della vista, mentre nei bambini prominenza della fontanella.

Prodotti a base di tetracicline: Tetraciclina: Ambramicina; Demeclociclina: Bassado, Miraclin; Limeciclina: Tetralysal; Minociclina: Minocin; Oxitetraciclina: non commercializzata in Italia.


Xagena2006



Farma2006 Inf2006



Indietro